I Pescara Spartans Quidditch nascono nell'autunno 2016 dalla scissione dai Black Lions Quidditch Francavilla come due entità distinte.

Da sempre vicini a tematiche di solidarietà sociale, attraverso una collaborazione con la comunità per minori "I Girasoli" di Spoltore, gli Spartans si inseriscono in un programma di formazione ed integrazione attraverso la pratica del quidditch, sport da sempre in prima linea nella promozione di valori quali il rispetto della persona umana al di là di qualunque criterio di discriminazione precostituito.

All'alba dell'esordio al Girone Rosso della Lega Nazionale, 7 i Paesi d'origine ed oltre 5 le lingue parlate in quella che si candida ad essere una delle formazioni più giovani del panorama italiano.

Gli Spartans non vogliono essere uno spot ma una semplice dimostrazione di come, seppur nella diversità, sia possibile cooperare e crescere tutti insieme, nel segno di un impegno comune: vincere spalla a spalla.

Il roster attuale è composto da:

#1 - De Medio Benedetta

#8 - Luciani Mary

#9 - Muhamed Ben Zaraphil

#10 - Alidumkwu Promise

#13 - Baccari Alberto

#17 - Arena Ester

#18 - Karazi Wajiha

#22 - Baccari Pio

#64 - De Medio Chiara

#99 - Njayou Mohamed Nazi

#100 - Boum Pierre Ludovic

Gli allenamenti si tengono al Parco D'Avalos a Pescara il martedì ed il venerdì pomeriggio e la domenica mattina.

Contatti:

Email - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Referenti - Pio Baccari / Chiara De Medio / Ester Arena

Pagina Facebook: Pescara Spartans Quidditch

 

 

La storia dei Vulcanica comincia a Catania con quattro amici dell’associazione AltroQuando Onlus (Davide, Livio, Emina e Valeria) che imbattendosi in alcuni video si avvicinarono al mondo del quidditch. La squadra trova un valido appoggio in Andrea Miglietta, allora Presidente dell’AIQ, che mostra subito grande entusiasmo per il progetto. Per intervento diretto dell’AIQ sono approdate in terra siciliana due veterane del quidditch italiano, Gaia Leone degli Hinkypunks e Alice Mallia dei Ghibellines, per illustrare ai novizi catanesi le basi del gioco e il corretto approccio allo sport. Spinti dall’entusiasmo, impiegano soltanto un giorno per fabbricare tutta l’attrezzatura necessaria al gioco. La squadra nasce nel gennaio 2016 e nell’ottobre dello stesso anno diventa squadra ufficiale AIQ.

Lo stemma raffigura una fenice che spicca il volo dalla sua tana nell’Etna. I colori sociali della squadra sono il nero, il rosso e il bianco.

Il Cerberus Quidditch – Bari viene fondato il 1 Maggio 2016 da un piccolo nucleo di 5 giocatori guidati da Niccolò Andrea Carissimo.
Dopo il primo allenamento, svolto il 29 Maggio dello stesso anno al Parco 2 Giugno di Bari, la squadra inizia ad allenarsi con costanza e dedizione.

L’esordio in campo avviene pochi mesi dopo, l’11 Agosto 2016, nella prima edizione del torneo amichevole “Quidditch, riso e cozze” da loro organizzato, svolto al Parco Perotti di Bari, che vede la partecipazione di Lunatica Quidditch Club, quelli che diventeranno i Tarantulae e vari ospiti da Virtute, SPQR e Perugia Gryphons.

Nei mesi successivi si mantengono attivi con allenamenti e amichevoli con le altre squadre pugliesi.

Dopo essere risultati come squadra emergente per un mese, il Cerberus Quidditch – Bari diventa Squadra Ufficiale dell’Associazione Italiana Quidditch nell’Ottobre 2016, guadagnando la possibilità di partecipare al Girone Rosso della Lega Quidditch 2016/2017.

I colori sociali della squadra sono il viola, il grigio e il nero, per riprendere il tema dell’oltretomba introdotto dal Cerbero, mitologico guardiano degli inferi.

I Cerberus sono sempre disponibili:

- sulla pagina Facebook: https://www.facebook.com/CerberusQuidditch/

- all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- contattando il referente della squadra Niccolò Andrea Carissimo

A fondare la squadra è Luca Riotto, ha conosciuto il quidditch grazie all'associazione Harry Potter Never Ends, che organizza raduni potteriani su scala nazionale. Al raduno di Dozza del maggio 2015 sono stati invitati i vicini Hinkypunks; è con questo episodio che si è concretizzata l'idea di una vera e proprio squadra nell'imolese.

Il primo e infruttuoso ritrovo risale al 5 settembre 2015. La giusta determinazione per riuscire a partire è arrivata però con una prima esperienza insieme a giocatori più esperti al Q-Day di Bologna del 22 novembre 2015, a cui hanno partecipato il fondatore e la cugina Giada Galeotti.

Data importante è il 12 marzo 2016, giorno dell'open day della squadra, tenutosi grazie alla disponibilità del Centro Sociale "La Stalla", struttura tutt'ora punto di riferimento per ogni allenamento e incontro.

Un po' forzando i parenti anche di Faenza (città relativamente vicina), un po' grazie alla collaborazione con Harry Potter Never Ends sono riusciti ad allargare il giro e poter diventare squadra ufficiale nel settembre 2016.

Il nome Hurricane nasce dal fatto che seppur come un piccolo vento come partenza il loro obiettivo è crescere sempre di più e spazzare via gli avversari...anche se il motivo reale è che al fondatore piaceva il nome.

I colori blu e rosso sono quelli di base delle squadre imolesi. La maglia ufficiale sarà blu intenso, a richiamare lo stemma e ricordare la tempesta.

 

Un primo tentativo di fondare a Trento una squadra di quidditch fu fatto nel 2014, ma con scarso successo. Ma l’11 marzo 2016 Sara Panico prende l’iniziativa e con un post sui social network chiama a raccolta gli appassionati di quidditch presenti nel capoluogo trentino. In molti pensarono a uno scherzo, ma si presentarono ugualmente all’incontro. E lì, guidata dall’intraprendente Panico, nacque l’Aquilæ Tridentum come lo conosciamo oggi. Fin da subito sono stati avvantaggiati dal gran numero di giocatori presenti in squadra, così da farsi trovare pronti al momento della registrazione come squadra ufficiale AIQ.

I colori sociali della squadra sono il bordeaux e l’argento. Lo stemma dell’aquila richiama il simbolo della città di Trento, anch’esso un’aquila.

Il Black Lions Quidditch Francavilla è un collettivo nato a Francavilla al Mare (provincia di Chieti) nel febbraio 2016, al fine di promuovere la pratica del quidditch, nel territorio abruzzese.

I colori sociali dei "leoni e delle leonesse in nero" sono, per l'appunto, il nero ed il bianco, a richiamare il colore del mantello e delle zanne. Gli allenamenti settimanali della squadra si tengono nei giorni di martedì, venerdì e domenica pomeriggio, alternativamente tra il Parco Arenazze (per la parte atletica) ed il Parco Villanesi (per la parte tecnico-tattica), entrambi in Francavilla al Mare.

Contatti: 

- Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- Facebook: Black Lions Quidditch Francavilla

- Twitter: QuidditchBLions

- Instagram: blacklionsquidditch

- Telegram: @blacklionsquidditch

Gli Smashing Frogs nascono ufficialmente nell'aprile 2016, quando diversi giocatori con una consistente esperienza alle spalle maturata durante diversi Q-Day. Tuttavia gli allenamenti stentano a decollare a causa della distanza tra i vari giocatori, alcuni dei quali risiedenti in comuni adiacenti a Foiano della Chiana. Ma una volta trovato il giusto equilibrio si sono regolarizzati gli allenamenti e hanno iniziato a partecipare ai primi tornei non ufficiali.

Un lavoro culminato a settembre con la promozione a squadra ufficiale affiliata all'AIQ, che darà agli Smashing Frogs la possibilità di partecipare alla Lega Bianca e alla Coppa Italiana.

 SITO IN MANUTENZIONE